agriturismo Juna

nella piazza di Aurisina

 Contattaci

 

 

 

La Casa di Juna : le Stanze

 

Le quattro stanze della casa si trovano al secondo piano. In casa non c'è l'ascensore.

Le camere sono arredate con mobili e oggetti di seconda mano, a cui abbiamo dato nuova vita con lavori di restauro e amorevole recupero, cercando di ricreare un'atmosfera "di casa", che possa trasmettere armonia, calore e rispetto per l'ambiente

Ogni stanza, con uno stile e colore diversi,  ha il suo bagno privato con doccia ed è dotata di Wifi, riscaldamento autonomo, indipendente e personalizzabile, e condizionatore d'aria.

All’interno della Vostra camera troverete: coperte, doppi cuscini, lenzuola e asciugamani di pregio made in Italy (Rivolta Carmignani), pantofole,  saponi artigianali arricchiti con oli essenziali e burri vegetali (Le Officinali di Eleonora), una boccetta di "Profumo di Juna" realizzato da Elena Cobez,  asciugacapelli.

Le stanze (orologio, obelisco, ponte e sorgenti) prendono il nome da elementi architettonici o luoghi di Aurisina presenti nelle immagini delle cartoline d'epoca  del "nostro" Walter, appassionato collezionista.

 

 

 

 

ll Ponte

 

La costruzione del ponte-viadotto che domina il paese, risalente al 1860, fu una delle opere più impegnative nella realizzazione  della linea ferroviaria Udine – Aurisina. Il viadotto è stato realizzato con i preziosi blocchi di pietra di Aurisina: lungo 645 metri con 42 arcate, ha inciso fortemente sull'assetto del paese per la monumentalità dell'opera.

 

L'Orologio

 

Il campanile della Chiesa di San Rocco, con il suo orologio che scandisce la vita del paese, è uno degli elementi che caratterizzano la piazza di Aurisina. La Chiesa, consacrata nel 1604, ha subìto un'opera di risistemazione nel 1760.

 

L'Obelisco

 

Nel 1899 di fronte alla Chiesa di San Rocco venne collocato il monumento all'imperatore Francesco Giuseppe, sormontato dalla scultura dell'aquila asburgica. Dietro all'obelisco si stagliava un filare di cipressi che schermavano la facciata della Chiesa. Tra il 1918 e 1921 l'aquila imperiale venne rimossa e il monumento fu successivamente smantellato.

 

Le Sorgenti

 

Le sorgenti di Aurisina, utilizzate fin dal 1857 per l'approvvigionamento idrico di Trieste, scaturiscono dal bacino sotterraneo del Carso. Gli impianti dell'acquedotto di Aurisina sono rimasti in funzione fino al 1977. L'acqua sgorga a livello del mare da un complesso di nove sorgenti, conosciute fin dall'antichità.

Zone living e giardino

Le due zone living e il giardino della casa di Juna sono fruibili liberamente dai nostri ospiti durante il loro soggiorno. Gli spazi comuni sono adatti anche per ospitare riunioni di lavoro, laboratori artistici ed eventi.

 

tutte le stanze

  • le Sorgenti

    le Sorgenti

      Le Sorgenti   Le sorgenti di Aurisina, utilizzate fin dal 1857 per l'approvvigionamento idrico di Trieste, scaturiscono dal bacino
    Scopri di +
  • Obelisco

    Obelisco

      L'Obelisco   Nel 1899 di fronte alla Chiesa di San Rocco venne collocato il monumento all'imperatore Francesco Giuseppe, sormontato
    Scopri di +
  • l'Orologio

    l'Orologio

      L'Orologio   Il campanile della Chiesa di San Rocco, con il suo orologio che scandisce la vita del paese,
    Scopri di +
  • il Ponte

    il Ponte

      ll Ponte   La costruzione del ponte-viadotto che domina il paese, risalente al 1860, fu una delle opere più
    Scopri di +

 

 

Maddalena + 39 339 508 1138 
Walter + 39 335 838 3533
 

info@agriturismojuna.it

Indirizzo

Aurisina, 97/c
34011 - Duino Aurisina (TS)
Italia
GPS 45.74946 - 13.67347